Persone

COIMA RES riconosce le competenze e le capacità del proprio capitale umano come un fattore chiave di successo per l’azienda.
La società impiega 5 professionisti che presidiano direttamente i ruoli chiave e che ricoprono le cariche di CFO, Investment Director, Investor Relations Director, Planning & Control Manager e Finance Associate. Le funzioni relative a Asset & Investment Management and Property & Development Management sono affidate rispettivamente a COIMA SGR e COIMA SRL.

Nel mese di agosto 2017 COIMA RES insieme a tutte le società della piattaforma si è trasferita all’interno della nuova sede di COIMA progettata da Mario Cucinella Architects. La struttura degli spazi risponde ad un’azione culturale: COIMA vuole, infatti, promuovere una cultura aziendale fondata sulla socialità, sulla collaborazione e sul dialogo tra dipendenti e collaboratori nell’ottica di creare uno spazio incentrato sul benessere delle persone, una coabitazione che faciliterà la trasversalità e lo scambio di competenze.

Il piano formativo dedicato alle risorse umane è pensato e strutturato per rispondere ai bisogni di ciascuno, ed è collegato ad un’attività di valutazione individuale che mette in luce obiettivi raggiunti e aree di miglioramento. Nel 2017 è inoltre stata lanciata l’iniziativa “Knowledge Sharing Program”; si tratta di presentazioni aperte a tutto il personale COIMA, nei quali degli ospiti oppure del personale interno hanno avuto la possibilità di illustrare temi di particolare interesse, progetti, “Best Practice” e nuovi trend del mercato.

Il “Knowledge Sharing Program” del 2017 si è sviluppato in tre sessioni:

Innovazione e sostenibilità negli sviluppi commerciali e residenziali

L’esperienza di PLP nello sviluppo sostenibile degli edifici e delle residenze

l’evoluzione tecnologica dei sistemi di trasporto verticale

L’evoluzione dei trasporti verticali, I sistemi “Double deck”, “Twin” ed i recenti sistemi “MULTI” aprono la strada a nuove opportunità di design

Visione
dei mercati globali

Presentazione dei maggiori “Trend” globali da monitorare per il 2018