La nostra storia

COIMA RES è stata costituita nel giugno 2015.

Nel maggio 2016 si è quotata in Borsa Italiana in qualità di Società di Investimento Immobiliare Quotata ("SIIQ"). All'IPO, il portafoglio COIMA RES consisteva di € 140 milioni di filiali bancarie Detusche Bank (conferiti a COIMA RES da Qatar Holding in cambio di una partecipazione del 40% in COIMA RES) e € 215 milioni di proventi derivanti da un aumento di capitale eseguito in sede IPO.

Nel 2017 COIMA RES costruisce un portafoglio di € 611 milioni, di cui il 75% è costituito da proprietà a uso ufficio e il 72% è collocato a Milano. Razionalizza inoltre anche il proprio portafoglio di filiali Deutsche Bank, con la vendita di circa 40 milioni di euro di filiali ubicate principalmente nel sud Italia.

Con le acquisizioni degli immobili Tocqueville e Pavilion, nel 2018 COIMA RES completa il suo piano di investimenti, realizzando un portafoglio che raggiunge € 726 milioni di valore lordo (pro-forma) di cui l'83% degli asset è ad uso ufficio e il 76% è collocato a Milano (di cui il 30% a Milano Porta Nuova).

GIUGNO 2015
MAGGIO 2016
GIUGNO 2016
LUGLIO 2016
DICEMBRE 2016
GENNAIO 2017
OTTOBRE 2017
MAGGIO 2018

Nasce COIMA RES

IPO e contribuzione delle filiali Deutsche Bank

Acquisizione del complesso
Vodafone Village (Milano)

Acquisizione degli immobili di Gioiaotto (Milano) e Eurcenter (Roma)

Acquisizione di una quota del 35.7% nel progetto Bonnet (Milano)

Acquisizione di Deruta (Milano)

Cessione di filiali Deutsche Bank ubicate nel sud Italia e acquisizione Monte Rosa (Milano)

Acquisizione di Pavilion (Milano) e Tocqueville (Milano)