Report

La seconda edizione del Rapporto di Sostenibilità di COIMA RES (conforme alle linee guida “European Public Real Estate Association’s Sustainability Best Practice Reporting guidelines” EPRA sBPR – aggiornamento settembre 2017 – e ispirato ai GRI Standard pubblicati dalla Global Reporting Initiative nel 2016) offre una rinnovata prospettiva sui temi ambientali, sociali e di governance con riferimento al periodo che va dalla quotazione in borsa nel maggio 2016 fino al 31 dicembre 2017.

Crediamo che per rimanere al passo coi tempi, essere competitivi e creare valore per i nostri stakeholder, dobbiamo puntare sull’innovazione e sulla sostenibilità. Con questo spirito abbiamo contribuito alla creazione di un Sustainability Think Tank europeo con altre cinque società immobiliari quotate (alstria, Colonial, Gecina, Great Portland e NSI) che ha l’obiettivo di mettere a fattore comune le diverse esperienze in questi ambiti.

Il nostro approccio alla sostenibilità si sostanzia in un portafoglio con prestazioni di eccellenza con il 74% del suo valore certificato LEED (o candidabile a certificazione). Inoltre, per focalizzare la nostra attività di relazione con i conduttori, abbiamo ampliato l’utilizzo del Kingsley Index al 100% del portafoglio e incrementato la parte dedicata alla sostenibilità, in modo da coinvolgere maggiormente anche i tenant nel percorso di riduzione del consumo delle risorse e di aumento del livello di benessere all’interno degli edifici.

In un mercato dove le aspettative dei conduttori sono in grande mutamento, COIMA RES si è concentrata sul benessere degli occupanti oltre che sugli aspetti di risparmio energetico e delle risorse. Il progetto di Porta Nuova Bonnet, ad esempio, sarà certificato mediante il protocollo internazionale WELL Building standard® che analizza e certifica la qualità degli spazi in relazione al benessere fisico, mentale e cognitivo degli occupanti.

COIMA RES ha una struttura di governo societario trasparente che permette di offrire un alto livello di controllo nella gestione dei rischi. Con l’ingresso nel Consiglio di Amministrazione di due nuovi consiglieri indipendenti e con esperienza internazionale riteniamo di esserci allineati alle migliori pratiche internazionali nel settore immobiliare.

A livello di comunicazione e relazione con gli investitori, COIMA RES ha impostato un’intensa attività orientata alla trasparenza e alla comunicazione attiva con il mercato, tramite la partecipazione a conferenze internazionali di settore e il costante coinvolgimento di investitori e analisti finanziari. I due Gold Award ricevuti da EPRA per il primo Rapporto di Sostenibilità e per il Bilancio Annuale (2016) testimoniano il nostro impegno sul fronte della disclosure.

Fare della gestione immobiliare uno strumento per la crescita economica sostenibile per l’Italia è una delle nostre ambizioni e uno dei nostri obiettivi. Interpretiamo questo compito come un contributo a un disegno più ampio, che vogliamo condividere con tutti gli stakeholder. Per il prossimo anno ci poniamo l’obiettivo di pubblicare un unico documento integrato, che illustri le modalità secondo cui creiamo valore economico e valore sociale.

 

Manfredi Catella
Fondatore & CEO COIMA RES

  • Rapporto di Sostenibilità 2017 Scarica
  • Rapporto di Sostenibilità 2016 Scarica