Mercato di riferimento

PERCHÉ L'ITALIA

Il mercato immobiliare in Italia ha vissuto una contrazione del 29% nel volume complessivo di compravendite nel 2020, attestandosi ad un valore totale pari a Euro 8,8 miliardi. Il segmento che ha visto maggiore attività è stato quello degli immobili ad uso direzionale, in linea con quanto registrato anche nel 2019. La città di Milano continua a rappresentare la porzione maggiore in termini di compravendite totali, rappresentando il 38% dei volumi di investimento complessivi.

VOLUMI DI INVESTIMENTO NEL SETTORE IMMOBILIARE IN ITALIA NEL 2020
Euro 8,8 miliardi
-29% rispetto al 2019
In linea rispetto al 2018
-23% rispetto al 2017

VOLUMI DI INVESTIMENTO PER TIPOLOGIA DI IMMOBILE

investment volumes chart

VOLUMI DI INVESTIMENTO PER CITTÀ

investment city chart

VOLUMI DI INVESTIMENTO PER PROVENIENZA DEGLI INVESTITORI

investment origin chart

MILANO: MERCATO UFFICI

Img quote Bonfiglioli

Il mercato degli investimenti per immobili ad uso ufficio a Milano è stato relativamente attivo nel 2020 con gli investitori che si sono concentrati principalmente su immobili a basso rischio, come edifici recentemente ristrutturati e affittati con contratti di lungo periodo, spesso situati in zone molto centrali della città. Il mercato della locazione è stato più lento nel 2020 rispetto agli ultimi anni, con le aziende che si sono concentrate principalmente nella gestione delle proprie operation e nell’esaminare le proprie strutture organizzative.

Gabriele Bonfiglioli

Head of Investments, COIMA SGR



Uffici a Milano: mercato delle compravendite

Il mercato delle compravendite per immobili ad uso ufficio a Milano ha registrato volumi pari ad Euro 2,3 miliardi nel 2020, un livello in calo del 39% rispetto al 2019. Le valutazioni degli immobili ad uso ufficio a Milano di tipo “prime” hanno visto un ulteriore incremento, con una compressione di 20 bps del prime yield nel 2020.



investment volumes chart



prime net



Uffici a Milano: mercato delle locazioni

Il mercato delle locazioni per immobili ad uso ufficio a Milano ha registrato un take up pari a 277.000 mq nel 2020, un livello in calo del 32% rispetto al 2019. In linea con gli anni precedenti, la domanda da parte dei conduttori rimane prevalentemente orientata alla locazione di immobili di grado A. Il livello dei canoni per i vari quartieri di Milano è rimasto sostanzialmente stabile nel 2020 rispetto alla fine del 2019.



take up



MILANO UFFICI: CANONI PER DISTRETTO (€/MQ)

Distretto CANONE (DIC-20) Trend nel 2020
Centro storico €600/mq stabile
Porta Nuova / CBD €600/mq stabile
Centro €500/mq stabile
CityLife €420/mq stabile
Semi-centro €390/mq stabile
Scalo Porta Romana €350/mq stabile
Periferia €280/mq stabile
Bicocca €250/mq stabile
Milanofiori €240/mq stabile
San Donato Milanese €210/mq stabile
Hinterland €210/mq stabile
Sesto San Giovanni €200/mq stabile

FONTE: CBRE



Uffici a Milano: progetti di sviluppo e tasso di sfitto

L’anno 2020 ha visto un livello modesto di completamento di progetti di sviluppo, mentre la pipeline di sviluppo in fase di costruzione ed in consegna per il 2021-2023 è pari a c. 217.000 mq per anno (c. 1,7% dello stock totale di uffici a Milano al 31 dicembre 2020), ed è già affittata per il 42%.

Il tasso di sfitto nel segmento uffici a Milano è pari al 9,8% al 31 dicembre 2020, in riduzione di 40 punti base rispetto al 31 dicembre 2019. Un trend simile si osserva anche in relazione al tasso di sfitto per immobili di Grado A, dove lo sfitto rappresenta circa il 2,1% dello stock totale di uffici a Milano (in contrazione di 30 punti base rispetto al 31 dicembre 2019).



project completions



vacancy rate



SOCIETÀ COMPARABILI

COIMA RES è una Società di Investimento Immobiliare Quotata (SIIQ), che possiede un portafoglio di immobili per uffici di alta qualità a Milano. COIMA RES è l'unico REIT italiano focalizzato prevalentemente sul segmento degli uffici. Società comparabili a COIMA RES sono gli altri sei partecipanti al Think Tank europeo, vale a dire alstria (Germania), Castellum (Scandinavia), Colonial (Spagna e Francia), Gecina (Francia), Great Portland Estates (Regno Unito) e NSI (Paesi Bassi). Queste società sono leader nei rispettivi mercati e possiedono portafogli immobiliari di alta qualità, principalmente destinati ad uso ufficio.

Guidance al 13 maggio 2021

Considerato che ad oggi l'impatto della crisi COVID-19 sull’attività di COIMA RES è stato limitato, COIMA RES conferma la guidance per il 2021 di EPRA Earnings per azione pari ad Euro 0,49. La guidance sarà aggiornata nel corso del 2021 per riflettere eventuali elementi significativi, tenendo anche conto di eventuali potenziali impatti economici futuri derivanti dalla crisi COVID-19.